Arabic AR English EN French FR German DE Italian IT Portuguese PT Russian RU Spanish ES

Category: NEWS

Cioccolato Modica: Igp arriva in Gazzetta ufficiale Ue

“E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale Ue la domanda di registrazione del Cioccolato di Modica nell’elenco Ue dei prodotti a indicazione geografica protetta (Igp).
La pubblicazione conferisce alle autorità di uno Stato membro o di un paese terzo oppure a persone fisiche o giuridiche il diritto di opporsi alla domanda di registrazione entro tre mesi, trascorsi i quali la denominazione viene registrata nella lista Ue dei prodotti alimentari di qualità.
Il Cioccolato di Modica “ha origine nella città omonima e nel tempo ha acquisito una grande reputazione legata sia alle sue caratteristiche distintive sia alla peculiarità del processo produttivo”, si legge nella domanda.”(ANSA).http://www.ansa.it/europa/notizie/rubriche/altrenews/2018/05/07/cioccolato-modica-igp-arriva-in-gazzetta-ufficiale-ue_36f6e71a-8015-476e-96b2-737b0b8459fb.html

Per visione Gazzetta Ufficiale UE visitare il seguente link https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?qid=1525701944123&uri=CELEX:52018XC0507(04)

ChocoModica 2017: l’oro vero di Modica

Risultati immagini per chocomodica 2017

Dall’8 al 10 dicembre si è tenuta l’edizione 2017 di #ChocoModica, l’evento che celebra il cioccolato di Modica, che quest’anno è diventato un lingotto d’oro.
La magica armonia orchestrata da affascinanti momenti di festa, musica, arte e cultura è diventata virale a #ChocoModica.

chocomodica 1

Un elemento che ha caratterizzato questa edizione è stata indubbiamente la vicinanza dimostrata dalla Regione che ha assicurato la presenza dei suoi rappresentanti. Il Governatore ha seguito con attenzione il percorso del cioccolato, dalla fava alla barretta, e si è complimentato con i maestri cioccolatieri che hanno spiegato l’affascinante storia dei quattro quadrati che compongono il prezioso lingotto. Il presidente ha annunciato il suo sostegno al processo virtuoso intrapreso per migliorare il cioccolato, a cominciare dagli accordi con la Colombia.
Insomma, ChocoModica ha chiuso i battenti, facendo l’occhiolino al futuro che promette di essere sempre più dorato.

http://www.chocomodicaofficial.it/

24993270_1783685211928749_4608898451509837298_n

Via alla “Choco Academy”

 

22490016_1716084085129655_8963574063843649632_n

La tanto attesa “#ChocoAcademy”, una Scuola di Alta Formazione sul Cioccolato, è stata presentata il il passato 17 Ottobre 2017.

Una vera e propria scuola per professionisti Cioccolatieri nella città del #cioccolato per eccellenza. Il primo corso è previsto per Aprile 2018 e vedrà un approccio integrato tra teoria e pratica, un viaggio alla scoperta di un prodotto unico che unisce #culture e continenti in tutto il mondo.

22489984_1716204125117651_7458600131740572474_n

La “Choco Academy” è un progetto dell’Università Dei Sapori che vede anche il patrocinio della Camera di Commercio di Perugia.

 

 

Il  13 aprile ebbe luogo la cerimonia di consegna dei diplomi ai docenti  e chef ecuadoregni che hanno partecipato al secondo corso di formazione sul cioccolato. L’esperienza nasce da un progetto di cooperazione tra Università dei Sapori, Age (la rete accademica di gastronomia più importante dell’Ecuador) e la collaborazione di THE CHOCOLATE WAY e l’IILA ( Istituto Italo-Latino Americano)

Image may contain: 2 people, indoor

Image may contain: 6 people, people smiling, people standing

Image may contain: 14 people, people smiling, people standing and indoor

Incontro finale di “European Sweet Itineraries

Il 7 e 8 febbraio 2017 la Camera di Commercio Italiana per la Spagna di Madrid (CCIS) ospiterà l’incontro finale di “European Sweet Itineraries” (ESI), un progetto cofinanziato dall’Unione Europea nell’ ambito del programma COSME e coordinato dalla Camera di Commercio  Italiana per il Portogallo, in collaborazione con CCIS. Il progetto si è proposto di realizzare 3 tour concernenti la produzione dolciaria nei paesi soci del progetto, Spagna, Italia e Portogallo. Il prodotto turistico è stato ideato per giovani di età compresa tra i 17 e 19 anni provenienti da istituti di formazione professionale nel settore della ristorazione e del turismo.

Martedì 7 febbraio avrà luogo una riunione transazionale a cui parteciperanno i partner del progetto per fare il punto sui risultati raggiunti.

Mercoledì  8 febbraio si terrà l’evento di disseminazione finale presso la sede di Rappresentanza della Commissione Europea a Madrid – Sala Europa, nel quale verranno trattati i seguenti temi:

  • Reti e cluster: percorsi culturali e itinerari ufficiali in Europa
  • Presentazione del progetto ESI e suoi obiettivi
  • Esposizione dei risultati raggiunti: itinerari turistici diretti a giovani delle scuole alberghiere europee
  • Presentazione degli itinerari turistici definitivi
  • La sostenibilità del progetto sul breve, medio e lungo periodo

 

Per maggiori informazioni contattare infoeudesk@italcamara-es.com,eudesk@italcamara-es.com.

Web: www.italcamara-es.com

Facebook: @ccis.madrid, @SweetsItineraries

CONVEGNO ISCHOM: CACAO, POLIFENOLI E SALUTE

Cacao, polifenoli e salute, esperti a confronto ad Eurochocolate. Qual è il rapporto tra cioccolato e salute?  Intorno a questo interrogativo si è svolto, sabato 15 ottobre, il convegno Cacao, polifenoli, e salute. L’incontro è stato organizzato dall’associazione C4H Cocoa for Health nell’ambito di Eurochocolate, in collaborazione conl’Università di Perugial’Università di CamerinoInternational Society of Cocoa Chocolate and Medicine e Accademia Maestri Cioccolatieri Italiani.

Il professor Di Renzo spiegò: “In piccole dosi e con una elevata percentuale di cacao, il cioccolato  garantisce importanti effetti benefici – spiega il professor Di Renzo – Il nostro organismo, quando assume cibo, produce una certa quantità di ‘rifiuti’ che i polifenoli aiutano a smaltire. Effetti positivi sono stati riscontrati in casi di ipertensione, per esempio. E ancora nelle donne in gravidanza. Mangiare una barretta al giorno di cioccolato, 30 grammi al 70% di cacao, nell’ultimo mese di gravidanza e nel primo di allattamento, come conferma uno studio partito proprio da Perugia, aumenta le capacità antiossidanti del latte materno”

img_7010

www.umbriajournal.com